Il Consiglio della Scuola Superiore IANUA-ISSUGE garantisce e promuove la qualità e l’efficacia dell’operato di ISSUGE, valutando annualmente l’offerta formativa, il piano delle attività didattiche della Scuola Superiore IANUA-ISSUGE e i risultati conseguiti, formulando proposte finalizzate a sviluppare qualità e efficacia dell’offerta formativa, definendo le linee guida di sviluppo pluriennale di IANUA-ISSUGE.

Il Consiglio è formato da dodici componenti, di cui:

  • il Presidente nominato dal Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo su proposta del Rettore;
  • cinque professori di prima fascia dell’Ateneo nominati dal Senato Accademico dell’Ateneo su proposta del Rettore in rappresentanza delle cinque Scuole dell’Ateneo;
  • cinque membri nominati dal rettore quali espressioni del mondo istituzionale, industriale, economico, sociale e culturale;
  • uno studente designato dagli Allievi IANUA-ISSUGE.

Il Consiglio della Scuola Superiore IANUA-ISSUGE è stato costituto con D.R. n. 3203 del 5.10.2016. e risulta composto da:

Giambattista Bonanno

DIFAR, UNIGE

Giambattista Bonanno è Professore Ordinario di Farmacologia e Farmacoterapia e Direttore del Dipartimento di Farmacia presso l’Università di Genova.
Ha conseguito la Laurea in Farmacia (cum laude) nel 1978, la Laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (cum laude) nel 1976 e il Dottorato di Ricerca in Farmacologia e Tossicologia nel 1987. E’ stato (1986 – 1987) visiting scientist presso il MRC-Institute of Animal Physiology, Department of Neuroendocrinology, Cambridge (UK) e (1984) visiting scientist presso Institut für Pharmakologie dell’Universität Freiburg (DE).
Dal 2017 è coordinatore del Dottorato di Ricerca in Medicina Sperimentale e membro Consiglio Direttivo ISSUGE. Ricopre i ruoli di coordinatore dell’Unità di Farmacologia-Centro di Eccellenza per la Ricerca Biomedica (2015), di Direttore del Dipartimento di Farmacia (2012) ed è membro del Comitato Etico Regione Liguria (2007).
È stato coordinatore dell’Indirizzo di Eccellenza in Biomedicina-ISSUGE (2012 – 2016), responsabile della Sezione di Farmacologia e Tossicologia (2010 – 2012), membro del Consiglio Direttivo, segretario e tesoriere della Società Italiana di Neuroscienze (2008 – 2013).
È autore di 169 pubblicazioni, di cui 142 con Fattore di impatto (Fattore d’impatto medio: 4,24; numero di citazioni: 3722 – Scopus e WOS; Indice h: 35 – Scopus).
Ha ottenuto trenta finanziamenti per la ricerca di cui sei in atto e 24 conclusi dal 2000 ad oggi.

Giuseppe Costa

Costa Edutainment

Giuseppe Costa, laurea in Economia e Commercio, attualmente è Presidente di Costa Edutainment Spa, leader in Italia nella gestione di strutture pubbliche e private dedicate ad attività ricreative, culturali, didattiche, di studio e di ricerca scientifica.
Il know-how si è diversificato attraverso l’esperienza della gestione dell’Acquario di Genova che ha consentito di consolidare l’esperienza imprenditoriale rendendola trasversale a diversi settori: scientifico, culturale e turistico.
Costa Edutainment gestisce oggi a Genova il sistema integrato Acquario Village (che comprende l’Acquario di Genova, il Galata Museo del Mare, la Biosfera, Dialogo nel buio, il Museo Nazionale dell’Antartide e l’ascensore panoramico Bigo), l’Acquario di Cattolica, l’Acquari di Livorno, i Parchi tematici Oltremare e Aquafan a Riccione, Italia in Miniatura a Rimini e a Malta il Mediterraneo Marine Park.
Costa Edutainment, inoltre, è coinvolta in Civita Holding e recentemente è entrata a far parte di Italian Entertainment Network (IEN), un nuovo operatore italiano nella gestione di grandi eventi e servizi per attività culturali, di cui Giuseppe Costa è Amministratore Delegato. Parte di IEN è Opera Laboratori Fiorentini, società di cui è attualmente Presidente che gestisce gli spazi commerciali dei Musei Vaticani e che da anni partecipa alla gestione della Galleria degli Uffizi e Corridoio Vasariano, Galleria dell’Accademia e Duomo di Siena.

Fabiola Mascardi

Iren Energia S.p.a.

Fabiola Mascardi, laureata in Giurisprudenza, dottore di ricerca in diritto internazionale, è attualmente Presidente di IREN Ambiente S.p.A., nonché membro del Consiglio di Amministrazione di IREN S.p.A.. E’ membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Remunerazione e Nomine di ENAV SpA, membro del Consiglio Direttivo dell’Opera Carlo Felice e dell’Istituto Superiore di Studi dell’Università di Genova. Dal 2012 è consulente in materia di comunicazione, relazioni internazionali e sviluppo commerciale e, in tale veste, Responsabile delle relazioni esterne e comunicazione del Gruppo NOKA, attivo nel settore delle nanotecnologie applicate all’efficienza energetica.
A partire dal 2001 collabora con l’Università Roma 2 Tor Vergata; a partire dal 1986, ha insegnato in varie Università Europee, tra cui l’Università Bocconi.
Parla inglese, francese, spagnolo e tedesco. In qualità di amministratore presso la Corte di giustizia dell’Unione Europea e la Commissione Europea dal 1992 al 2003 è stata membro della task force per le fusioni, del servizio giuridico, del gabinetto del commissario Monti e del gabinetto della vicepresidente della Commissione Loyola de Palacio, dove da ultimo ha svolto il ruolo di responsabile della politica Europea dei trasporti. Nel Gruppo Industriale Finmeccanica dal 2003 al 2006 è stata Responsabile Relazioni UE. Dal 2006 al 2012 è stata Direttore delle Relazioni Esterne di Ansaldo Energia.

Franco Montanari

DAFIST, UNIGE

Ordinario di Letteratura Greca all’Università di Genova (1986/87) si è laureato in Letteratura Greca nel 1973 all’Università di Pisa. Allievo Scuola Normale Superiore di Pisa, è Professore incaricato di Filologia Bizantina (1977) e Professore Associato di Grammatica Greca (1983) all’Università di Pisa.
Ha ricevuto la Laurea honoris causa dell’Università di Thessaloniki (2010).
E’ membro di numerose accademie e società letterarie italiane ed europee tra cui l’Accademia Ligure di Scienze e Lettere.
È presidente della Fédération Internationale des Associations des Études Classiques (FIEC), (1996) membro della Societé Internationale de Bibliographie Classique (SIBC) e Direttore del Centro Italiano dell’Année Philologique (CIAPh).
Dal 2000 è membro del Consiglio Scientifico del Centro Studi sui papiri e i documenti antichi “G. Vitelli” dell’Università di Firenze.
2009-2014 Vicepresidente, dal 2014 Tesoriere del Conseil International de la Philosophie et des Sciences Humaines (CIPSH) dell’UNESCO.
Membro del Comitato Istituzionale dei Garanti per la Cultura Classica presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).
Coordinatore 2016-2017 del Regional Action Center – Italy (Università di Genova) dello International Year of Global Understanding.
Dirige la “Rivista di Filologia e di Istruzione Classica” (Loescher, Torino) e la collana “Pleiadi” (Edizioni di Storia e Letteratura, Roma).
È autore del “GI -Vocabolario della lingua greca” e della “Storia della letteratura greca”.

Paolo Odone

Camera di Commercio di Genova

Paolo Odone (1942) ha conseguito la maturità classica e frequentato la Facoltà di Economia e Commercio.
La sua attività lavorativa si è svolta nel ramo tessile con l’azienda di famiglia.
Appassionato e conoscitore di elettronica e automazione. Coltiva anche una personale passione per l’urbanistica, l’archeologia e la storia medievale.
Al vertice della Confcommercio di Genova dal 1997 e dal 1999 è Presidente della Camera di Commercio di Genova. È Vice Presidente di Rete Fidi e membro dei Consigli di Amministrazione di Aeroporto di Genova, della Fondazione Ansaldo, della Fondazione Gaslini, dell’Autostrada dei Fiori SpA, del Controllo Analogo di Infocamere e del Consiglio Direttivo di ISSUGE.
Tra gli incarichi a livello nazionale si ricorda la Presidenza di Uniontrasporti, la Vice Presidenza di Unioncamere italiana e la Vice Presidenza di Confcommercio Nazionale e la partecipazione, in qualità di Membro, alla Commissione per le Politiche Portuali e le Politiche del Mare di Confcommercio Roma.
E’ stato promotore del Corridoio plurimodale Ovest-Est a Sud dell’Europa, Presidente della Comunità delle Camere di Commercio dell’Asse ferroviario Nord-Sud, Rotterdam – Genova e di ALPMED, prima Euroregione camerale composta dalle sette Unioni regionali di Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Sardegna, Rhône-Alpes, Provence-Alpes Côte d’Azur e Corsica.
È Grand’Ufficiale della Repubblica Italiana dal 2006.

Patrizia Perego

DICCA, UNIGE

Patrizia Perego, PhD, Professore Ordinario di Impianti Chimici e Vicepreside della Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Genova.
Nel 2001 è stata nominata dal MURST componente supplente della Commissione concernente i “criteri e le modalità procedurali per l’assegnazione delle risorse finanziarie del Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base (FIRB)”.
Nel 2001 e nel 2004 è stata nominata rappresentante dei ricercatori nel Consiglio di Amministrazione dell’Università di Genova rispettivamente per il triennio accademico 2001/2004 e 2004/2007.
Nel 2005 è stata nominata componente dell’Osservatorio sull’attività dell’Ateneo, in qualità di rappresentante del consiglio di Amministrazione, per il triennio 2004-2007.
Nel 2011 designata dal Senato Accademico quale componente della Commissione di Ateneo per il Dottorato di Ricerca per il periodo 1.4.2012-31.3.2014 e successivamente confermata per il periodo 17.6.2013-17.6.2016.
Nel 2016, designata Accademico Corrispondente dell’Accademia Nazionale di Agricoltura.
Coordinatore e responsabile scientifico di progetti di ricerca finanziati da enti pubblici e privati.
Ha attivato attività di collaborazione con diversi gruppi di ricerca internazionali tra cui: il Departamento de Tecnologia Bioquímico-Farmacêutica dell’Università di São Paulo (USP), São Paulo, Brasile; l’Università di Sydney, Australia, School of Chemical and Biomolecular Engineering e il Massachusetts Institute of Technology, Harvard-MIT Health Sciences & Technology, Cambridge, MA, USA.
Autore di oltre 200 articoli scientifici pubblicati su riviste internazionali e su atti di congressi internazionali e nazionali.

Mario Pestarino

DISTAV, UNIGE

Mario Pestarino, laureato in Scienze Biologiche nel 1971, è professore ordinario di Citologia ed Istologia, Biologia Cellulare e dello Sviluppo presso il Dipartimento di Scienze della Terra, dell’Ambiente e della Vita, dell’Università di Genova e dal 2012 al 2015 è stato Preside della Scuola di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dello stesso Ateneo. E’ stato coordinatore nazionale di diversi progetti di ricerca di interesse nazionale (PRIN) finanziati dal MIUR. Ha partecipato al Consorzio Internazionale per il sequenziamento del genoma dell’anfiosso, coordinato da Linda Holland della Scripps Institution of Oceanography, University of California San Diego, La Jolla, CA (USA) e da Peter Holland del Department of Zoology, University of Oxford, Oxford, UK. Ha svolto attività di ricerca presso diversi laboratori esteri (Laboratoire Arago, Banyuls sur mèr, Francia; Friday Harbor Laboratories, Seattle, USA; Kristineberg Marine Research Center, Svezia; Department of Biology, University of South Florida, Tampa e Scripps Institution of Oceanography, La Jolla, USA). Ha partecipato a numerosi congressi nazionali ed internazionali. E’ autore di 97 pubblicazioni in estenso su riviste internazionali con impact factor e censite dall’ISI. Il principale tema di ricerca è la Neurobiologia comparata e dello sviluppo.

Vincenzo Roppo

DDG, UNIGE

Vincenzo Roppo (1947) è professore ordinario di Diritto Civile nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Genova.
E’ stato visiting scholar presso la Law School dell’Università di California (Berkeley). Ha svolto soggiorni di studio presso le Università di Heidelberg e Friburgo. Ha tenuto cicli di conferenze presso l’Università statale di Rio de Janeiro.
Ha fatto parte di un select group di 12 professori di vari paesi europei, che dal 2004 ha lavorato per definire le linee di un diritto europeo dei contratti, con particolare riferimento al settore dei contratti di lunga durata relativi alle catene distributive e produttive (supply chains).E’ stato membro del Comitato direttivo del CIELI – Centro di Eccellenza per la Logistica Integrata, e – dal 2009 al 2015 – Prorettore dell’Università di Genova, delegato agli Affari Legali. Ha partecipato a Commissioni ministeriali istituite per l’elaborazione di progetti legislativi.
È stato consigliere regionale della Liguria, amministratore della RAI, amministratore di Cinecittà Holding, presidente del Comitato di consulenza e garanzia per le privatizzazioni delle aziende del Comune di Roma, Commissario straordinario dell’Agenzia Spaziale Italiana.
Dal 1995 al 2009 è stato amministratore di Banca Carige, e dal 2003 al 2007 di Carige s.g.r..Dal 2007 è amministratore di AVM Private Equity.
E’ avvocato cassazionista e titolare di uno studio legale che svolge attività giudiziale e stragiudiziale.

Mario Venturi

Banca d’Italia

Mario Venturi (1956) è coniugato ed ha tre figli. Nel 1981 si laurea con lode in Scienze Politiche (indirizzo politico-economico) presso la Facoltà “Cesare Alfieri” dell’Università di Firenze. Nel 1982 entra in Banca d’Italia e, dopo un primo periodo presso la Filiale di Gorizia, viene assegnato nel 1984 alla Sede di Firenze, Ufficio vigilanza. E’ incaricato di accertamenti ispettivi bancari, coordina l’attività delle Filiali della regione Toscana, partecipa a gruppi di lavoro per la riforma dell’ordinamento del credito; segue l’evoluzione della normativa in materia di prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario da fini illeciti e svolge consulenze per l’Autorità Giudiziaria.
Dal gennaio 2000, nell’Area Vigilanza dell’Amministrazione Centrale, è responsabile dei controlli sulle società di gestione del risparmio (SGR) e d’intermediazione mobiliare (SIM). Intrattiene rapporti con Autorità italiane ed estere nel quadro degli accordi di collaborazione e partecipa a gruppi di lavoro per l’adeguamento della disciplina degli intermediari finanziari. Nel 2008, collabora alla riorganizzazione dell’Area vigilanza e alla revisione dei principi, dei metodi e delle procedure di vigilanza sulle banche e gli intermediari finanziari.
Vice Direttore della Sede di Firenze dal settembre 2011 al settembre 2014, è promosso Direttore di Sede nel luglio 2014, assumendo la titolarità della Sede di Genova nel settembre dello stesso anno.

Giuseppe Zampini

Ansaldo Energia

Giuseppe Zampini (1946) si è laureato in Ingegneria Nucleare all’Università di Pisa nel giugno 1971.
Consigliere ANIMP
Pubblicazioni scientifiche nel campo strutturale

POSIZIONE ATTUALE
Presidente Ansaldo Energia dal 17 gennaio 2017

POSIZIONI PRECEDENTI
dal 12 giugno 2015 – 12 maggio 2017
Presidente Confindustria Liguria

dal 2 Aprile 2001 al 16 gennaio 2017
Ansaldo Energia Qualifica: Amministratore Delegato

dal 1 Febbraio 1998 al 1 Aprile 2001
Ansaldo Energia Qualifica: Direttore Generale

dal Settembre 1997 al 31 Gennaio 1998
Ansaldo Energia Qualifica: Vice Direttore Generale
Oltre al ruolo di Capo Divisione (v. par. successivo), gli viene attribuita la responsabilità delle attività di vendita e gestione di tutte le attività Ansaldo Energia.

dal Marzo 1996 al 31 Dicembre 1996
Ansaldo Industria Qualifica: Capo Divisione Cogenerazione e Trattamento Fumi
Responsabile delle attività di commercializzazione, gestione commesse, progettazione e realizzazione di impianti “chiavi in mano” per la produzione di energia elettrica e vapore (cogenerativi).

dal 1989 al 1996
Ansaldo Industria Qualifica: Direttore della “Cogeneration Business Unit”

dal 1986 al 1989
Ansaldo S.p.A. Qualifica: Direttore
Responsabile dell’Unità Componenti Nucleari e di manipolazione del combustibile.

dal 1982 al 1986
NIRA S.p.A. Qualifica: Dirigente
Responsabile delle attività della Società per la gestione tecnica/economica dei principali componenti nell’ambito del progetto Nucleare Unificato Italiano.

dal 1981 al 1982
NIRA S.p.A.
Permanenza negli USA presso Westinghouse.

dal 1972 al 1981
NIRA S.p.A.
Attività nel campo dell’analisi strutturale

Alessandro Naim

Rappresentante degli Allievi

Parla Spagnolo (certificazione C1), inglese, arabo (madrelingua), francese scolastico.
Consegue la maturità scientifica Liceo G.D. Cassini (100/100) nel 2012; iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia e al percorso ISB.
Svolge un progetto Erasmus presso Università di Barcellona (2016) e completa il tirocinio presso il reparto di Cardiologia al Rikshospitalet di Oslo (2016).
E’ rappresentante degli studenti ISSUGE (2016) e Presidente Associazione AIEB (2017).
Suona piano e chitarra.